Arte orafa Valenzana

Un'arte dalle radici antiche.

L'incastonatore e l'incastonatrice impreziosiscono e abbelliscono con pietre preziose, semi-preziose, perle o coralli, ogni genere di gioielli quali anelli, braccialetti, fermagli, orecchini, spille, collane, casse d'orologio o oggetti di lusso quali accendini, penne, montature d'occhiali, ecc.

Si occupano in modo particolare di incastonare le pietre per valorizzarne le loro qualità intrinseche e per dare ai gioielli e agli altri oggetti finiti una dimensione e una bellezza di oggetti artistici.

I tipi di incassatura conosciuti sono:


Incastonatura lastra (tagliato)
Incastonatura a baffo (per castoni a tazza o cipollina)
Incastonatura a pavè (insieme di pietre)
Incastonatura sgriffata (su punte solitamente allineate su di un'unica striscia di metallo)
Incastonatura a griff (si incassa la pietra servendosi di griff solitamente presenti in castoni singoli,spesso a sezione tonda)
Incastonatura binario battuto pietre tonde
Incastonatura binario battuto pietre di forma
Incastonatura battuto pietre tonde (a notte)
Incastonatura battuto pietre di forma
Incastonatura fantasia (fermare la pietra dentro il metallo creando un disegno;stella mandorla)
Pulitura (lucidatura) e rodiatura di anelli e orecchini
Pulitura (lucidatura) e rodiatura di bracciali e collane
Doratura di anelli e orecchini
Doratura di bracciali e collane.
Incassatura invisibile
Incassatura alla francese

Strumenti

L'attrezzatura è modesta: un banco che contiene nel suo cassetto la maggior parte dell'attrezzatura, un microtrapano per inserire le punte che servono a forare il metallo, una luce, una lente, piccoli piattini dove riporre le pietre preziose, una bilancia pesa carati, una pietra a olio per molare i bulini.

Certo sembra poca l'attrezzatura, ma in realtà è molta ma di piccole dimensioni, come le punte che oltre ad essere di diverse misure sono anche di diverse forme: frese a palla, a fessura, a scodella, ecc.., i gommini abrasivi, carta smeriglio, le lime di diverse grane e dimensione.

Atrezzi vari: pinze e tronchesi, seghetto, i bulini che servono ad incidere i metalli, morsetti e fusi con mastice per tener fermi gli oggetti, mandrino per punte, battitore per battere il metallo che andrà a fermare le pietre, lanternino per scaldare il mastice dove andranno messi gli oggetti per tenerli fermi.

Fonte: Wikipedia.it